Gnudi toscani di ricotta e spinaci | Ricami di pastafrolla
La pasta fresca/ Le Basi

Gnudi toscani

ricette toscane, primi piatti verdure, vegetariano, pasta, pasta fatta in casa, gnudi burro e salvia

 

Gli Gnudi Toscani o Gnudi fiorentini, preparati con ricotta e spinaci sono una ricetta gustosa e delicata.

Quasi come tutte le ricette toscane sono una ricetta di riciclo, il nome stesso “Gnudi” appunto ci ricorda che aimé, non c’erano le uova per tirare la pasta e e creare l’involucro per il ripieno.

Sempre detto che le migliori ricette sono quelle che vengono fuori quando siamo ai ferri corti.

Si perchè in realtà io questa ricetta l’adoro.

Ovviamente avrete capito che gli Gnudi non sono altro che il ripieno dei ravioli di ricotta e spinaci ma senza il  loro bel vestito.

Noi abbiamo comunque cercato di renderli belli perchè ad essere buoni già ci pensano da soli.

 

gnudi alla fiorentina, ricette toscane, ricamidipastafrolla

5.0 from 1 reviews
Gnudi toscani
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Emanuela Martinelli:
Recipe type: primi piatti
Cuisine: ricetta tradizionale
Ingredienti
  • 500 g di spinaci già lessati
  • 500 g di ricotta di pecora
  • 100 g di farina tipo 1+ altri 50 g
  • 2 uova
  • 50 g di parmigiano reggiano
  • noce moscata q.b.
  • sale marino integrale q.b.
  • 1 grattata di pepe
  • 50 ml di olio extravergine di oliva
  • 1 ciuffo di salvia
Preparazione
  1. Lessate le spinaci, strizzatele benissimo, quindi battetele al coltello molto bene.
  2. Quando saranno fredde aggiungete la ricotta, 100 g di farina, le uova e il parmigiano grattugiato.
  3. Qundi salate, pepate e aggiungete la noce moscata grattigiata.
  4. Amalgamate bene il composto con una forchetta.
  5. Con l'aiuto di due cucchiai preparate delle palline abbastanza grandi, quindi rotolatele nella farina e gettatele in acqua bollente salata.
  6. Lasciate cuocere gli gnudi fino a che non vengono a galla, quindi continuate la cottura per altri 30 - 40 secondi.
  7. Prelevateli con la schiumarola e adagiataeli su un vassoio.
  8. In una padella capiente scaldate l'olio con un bel cuiffo di salvia e salate.
  9. A questo punto versate gli gnudi nella padella e fateli saltare uno o due minuti per insaporirli.
  10. Serviteli con un abbondante grattata di parmigiano.

 

 

 

gnudi alla fiorentina, ricette toscane, ricamidipastafrolla

 

Nota: Nella ricetta io ho proposto la stessa quantità di ricotta e spinaci, ma non c’è bisogno di essere così fiscali, le uniche due accortezze che dovete avere sono quelle di strizzare molto molto bene gli spinaci prima di amalgamarli alla ricotta e poi  di accertarvi che siano ben cotti prima di versarli nella padella per insaporirli.

 

Se gli gnudi vi sono piaciuti nella versione in bianco non potete non assaggiare anche quelli gratinati in forno.

Buona settiamana a a tutti!

Emanuela

 

ricette spinaci, ricette ricotta, pasta fatta in casa,primi piatti verdure

Gnudi toscani ultima modifica: 2016-04-11T09:16:15+00:00 da ricamidipastafrolla

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply
    tizi
    11 aprile 2016 at 12:21

    gli nudi sono un piatto ottimo, sano e goloso al tempo stesso! non ho mai provato a farli in casa ma devo proprio rimediare… idea ottima e presentazione splendida! brava manu 🙂

  • Reply
    roberta morasco
    11 aprile 2016 at 14:56

    A DO RO!
    Ne vado ghiotta io di queste ‘palline’ deliziose!
    Un abbraccio Manu, fai delle foto sempre più belle!

  • Reply
    Lilli nel paese delle stoviglie
    11 aprile 2016 at 18:01

    buoni, buonissimi mai fatti ma mangiati diverse volti, semplici e squisiti come i piatti migliori, che voglia mi sta venendo, buona serata!

  • Reply
    Margherita
    12 aprile 2016 at 4:20

    Ma come sarà la nostra Toscana?!?!sapessi come faccio la coda da pavone quando qualcuno qui me la elogia… i ravioli nudi li preparo spesso, quando riesco a trovare la ricotta buona non me li faccio sfuggire! Sapessi però come mi guarda divertito mio marito quando cerco di spiegare alla gente cosa significa “Gnudi”….

  • Reply
    Margherita
    12 aprile 2016 at 4:21

    P. s bellissime queste foto!

  • Reply
    giulia
    13 aprile 2016 at 8:42

    ciao amica!! questi devo farli…mio padre è andato in fissa ^_^ ti abbraccio forte!

  • Leave a Reply

    Rate this recipe:  

    Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.