Lievitati

Chapati il pane indiano senza lievito

chapati, ricami di pastafrolla, pane senza lievito,

Lo Chapati, è il famoso pane indiano senza lievito preparato con farina integrale.

Ideale quando si ha voglia  di eliminare un pò di lieviti dal nostro organismo.

In realtà è anche buonissimo ed i miei bambini ne vanno matti.

Se poi avete la fortuna di assaggiarlo con l’olio nuovo come ho fatto io allora è diventa incredibile.

 

chapati, pane indiano,

Le cialde potete gustarle morbide come è nella tradizione indiana oppure se le lasciate un pò all’aria diventano croccanti e sfiziose, a voi la scelta.

 

chapati-6

Ingredienti:

600 g di farina tipo 2
200-220 ml di acqua
10 g di sale marino integrale

Preparazione:

Formate una fonatana con la farina, quindi versate l’acqua poca alla volta e aggiungete il sale.
Lavorate il composto fino a che ha raggiunto una consistenza morbida ma non appiccicosa (se necessario aggiungete odiminuite il quantitativo di acqua).
Continuate a lavorare la pasta fino a che non ha raggiungto una consistenza liscia e morbida.
Coprite la pasta sotto una campana e lasciatela riposare almeno 30 minuti.
Formate della palline di circa 60 g e tiratele con il mattarello.
Mettetele sopra la padella antiaderente molto calda.
Capovolgete le focaccine non appena si saranno gonfiate prima da una parte e poi dall’altra.
Potete manterle morbide tenendole chiuse avvolte nella carta stagnola.

 

pane senza lievito,

 

chapati-2

g

You Might Also Like

8 Comments

  • Reply
    F.ederica
    4 novembre 2015 at 12:26

    assolutamente DA PROVARE, non lo avevo neanche mai sentito nominare questo Chapati.
    Ricetta salvata nella “ToDoList” 🙂
    ciao Manu, alla prossima ricetta…

  • Reply
    Marta
    4 novembre 2015 at 13:22

    da tener presente quando – ops … mi manca il pane che faccio? un bel chapati 😀

  • Reply
    tritabiscotti
    4 novembre 2015 at 16:04

    Non lo conoscevo proprio questo pane, ma mi hai fatto venire un’acquolina!!!

  • Reply
    zia Consu
    4 novembre 2015 at 16:52

    Con l’olio nuovo poi tutto prende un sapore unico ^_^ Oggi hai fatto proprio un bel meltin’pot ^_^

  • Reply
    Erica Di Paolo
    5 novembre 2015 at 8:17

    Mi è bastato leggere farina tipo 2 e guardare il colore di questi chapati per non capire più nulla 😀
    Meraviglia!!

  • Reply
    Margherita
    5 novembre 2015 at 13:03

    Al decimo giorno del mio viaggio in india, quando non ne potevo più di curcuma, cumino e compagnia bella, il chapati e il naan mi hanno fatto molta compagnia… mai avrei pensato che farlo in casa potesse essere così semplice! Voglio provarci, grazie mille, sono sicura che é eccezionale!

  • Reply
    Patti
    5 novembre 2015 at 15:52

    Gioia che buono il chapati!!!! Bravissima, un bascione

  • Reply
    Valentina
    6 novembre 2015 at 19:49

    Manu che bontà, non ho mai provato a farlo e tu sei stata bravissima come sempre <3 Un abbraccio stretto, felice weekend! <3

  • Leave a Reply