Dolci

Crostata di mele

mele, crostata, dolci colazione, dolci dispensa, ricetta facile,

La Crostata di mele rientra a pieno titolo nel podio dei miei dolci preferiti.

Non mi stanca mai e ne mangerei una intera ogni volta che la preparo.

Ha un gusto rassicurante che sa di casa, sa di buono e sa di genuino.

Fa innamorare i papà ed una merenda ideale e sana per i bambini.

 

ricami di pastafrolla, mele crostata,

 

La crostata di mele si può preparare tutto l’anno, io l’ho resa più morbida aggiungendo la marmellata di pesche ed i pinoli ma voi potete personalizzarla come preferite. Vi consiglio di stendere comunque un velo di marmellata in fondo alla crostata per renderla più amabile e cremosa.

E voi cosa aspettate a prepararla?

 

colazione, ricette veloci

Ingredienti:

Pasta frolla:
250 g di farina tipo 1
75 g di zucchero
125 g di burro
1 uovo
scorza di un limone
Farcia:
1 barattolo di marmellata di pesche (circa 300g)
2 mele renette
1 manciata di pinoli
Gelatina per guaranire:
acqua
zucchero
qualche goccia di limone
un pizzico di maizena

Preparazione:

Mettete in una ciotola la farina, quindi aggiungete il burro freddo a tocchetti, lavorate brevemente con le mani quindi aggiungete lo zucchero e aggiungete la scorza del limone e le uova.
Continuate a lavorare il composto fino a che si staccherà bene dal piano di lavoro formando un panetto compatto.
Chiudetelo con la pellicola e lasciatelo riposare in frigo per almeno 30 minuti.
Togliete pasta frolla dal frigo, lavoratela brevemente con le mani per ammorbidirla.
Stendetela con il mattarello fino all’altezza di circa 1/2 cm e rivestite uno stampo da crostata di circa 22/24 cm.
Bucherellatela con uan forchetta e cospargete con la marmellata.
Guarnite con gli spicchi di mela, i pinoli e una spolverata di zucchero di canna.
Infornate a 180° per circa 30-35 minuti.
Nel frattempo mettete in una pentolino l’acqua lo zucchero e qualche goccia di succo di limone, portate ad ebollizione e lasciate andare per qualche minuto.
Aggiungete il pizzico di maizena e portate di nuovo a bollore.
Togliete lo sciroppo così ottenuto dal fuoco e lasciate intipidire, quindi cospargete la crostata per renderla lucida.
Gustatela insieme ad una tazza di tè.

 

 

light, colci frutta,

tradizione, easy recipe,

You Might Also Like

8 Comments

  • Reply
    Mimma e Marta
    1 febbraio 2016 at 0:01

    Anche per me la crostata di mele è ai primi posti dei miei dolci preferiti! Complimenti Claudia, deve essere squisita:-*
    Buona notte, Mimma

  • Reply
    Mila
    1 febbraio 2016 at 9:04

    I dolci con le mele mi strapiacciono sempre!!! Mi sanno da coccole e da “casa dolce casa”….
    Bella proposta

  • Reply
    Anna Rita
    1 febbraio 2016 at 11:18

    Impossibile stancarsene, è il dolce perfetto per qualsiasi momento della giornata! La tua è davvero Perfetta! :*

  • Reply
    tizi
    1 febbraio 2016 at 16:17

    la crostata di mele è uno di quei classici che non tramontano mai, io non mi stancherei mai di mangiarla! specialmente se è bella come la tua 😉

  • Reply
    zia Consu
    1 febbraio 2016 at 21:47

    Hai ragione, questi sapori così semplici e genuini non stancano proprio mai 🙂 Bellissima e buone colazioni ^_*

  • Reply
    Margherita
    4 febbraio 2016 at 4:46

    Ammetto di essere un po’ una sola con la pasta frolla e per questo non faccio mai le crostate… sapessi che voglia mi viene quando ne vedo di belle come la tua!!!

  • Reply
    ipasticciditerry
    4 febbraio 2016 at 17:48

    Mi trovi assolutamente d’accordo … crostata o anche semplice torta di mele che poi è sempre diversa, cambiando anche pochi ingredienti. Ne ho sfornata giusto una oggi pomeriggio. Buona, ne prendo una fetta anche della tua. Buona serata Manu.

  • Reply
    Marta
    5 febbraio 2016 at 14:56

    Bellissima questa crostata, mi piace davvero tantissimo! 😉

  • Leave a Reply