Gruyère marinato cipolle prezzemolo | Ricami di pastafrolla
Conserve e confetture

Gruyère marinato con cipolle e prezzemolo

 Non sono una grande sostenitrice dei salumi, ma sono pur sempre toscana e tutto ciò che sia abbina con loro alla perfezione ha in me un richiamo primitivo.

Inutile girarci intorno, l’antipasto tipico da noi è così, salumi, formaggio e sott’oli, aggiungiamoci una bruschettina con l’olio nuovo ed il piatto è completo. Togliamo per una volta il pecorino e aggiungiamo il sapore dolce e intenso del Gruyère dop.

E visto che ci piace tanto riempire la dispensa di tanti barattolini in vetro colorati, perchè non proviamo a marinare il gruyère?

Funghetti, cetriolini, carciofini e perchè no…il Gruyière, nel mio caso accompagnato dal sapore inebriante delle cipolle e del prezzemolo ed il nostro antipasto è servito!
gruyere marinato

Ingredienti:

400 g di gruyère

2 cipolle rosse medie

olio evo

prezzemolo

sale marino integrale

 

gruyere-4

Preparazione:

Tagliare la cipolla a fettine sottili, metterla in una padella con poco olio e dell’acqua (2 o 3 cucchiai) e farla cuocere a fuoco lento in modo che non soffriggerla, aggiustare di sale e continuare a cuocere fino a che l’acqua non si è completamente ritirata e le cipolle appassite.

Tagliare il gruyère a quadatini di circa 1 cm. Sistemarli in un barattolo a chiusura ermetica alternandolo ad  uno strato di cipolle e del prezzemolo fresco.

Coprite con olio extravergine di oliva  e conservare in frigorifero, in questo modo si può conservare per almeno 30 giorni.

Servire a temperatura ambiente in crostini di pane abbrustoliti.

 

gruyere-5

Con questa ricetta partecipo al contest dei formaggi svizzeri dop in collaborazione con il blog: Peperoni e Patate

 

logo-formaggi-svizzeri-2014

 

Gruyère marinato con cipolle e prezzemolo ultima modifica: 2014-11-13T18:05:49+00:00 da ricamidipastafrolla

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Chiara
    14 novembre 2014 at 6:57

    Ma sai che è un’idea geniale??? bravissima!

  • Reply
    Berry
    14 novembre 2014 at 15:27

    Direi che non hai fatto una ricetta come le altre…bellissima davvero! Un bacione Manu…ci vediamo a dicembre!!!

  • Leave a Reply

    Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.