Conserve e confetture

Peperoncini rossi piccanti farciti con tonno e capperi

verdure sott'olio, peperoncini piccanti

E quando arriva il giorno del tuo matrimonio sei piena di sogni di progetti e di viaggi.

Fai programmi, pianifichi e già sai che il 10° anniversario lo festeggerai con un viaggio, o almeno così ti eri immaginata.

Gli anni passano e le situazioni cambiano e spesso quei progetti rimangono chiusi dentro ad un cassetto e ti ritrovi a festeggiare il 10° anno di matrimonio insieme ad un ad mazzo di rose rosse con al centro un mazzetto di peperoncini rossi seduta accanto alla cornetta del telefono in attesa di una telefonata distante migliaia di chilometri.

E così hai festeggiato anche l’undicesimo ed il dodicesimo anniversario.

E domenica sera proprio per il dodicesimo anniversario mentre sono in casa da sola e preparo la cena penso a tutto questo e sento dentro di me salire un pò di malinconia, poi sento un rumore, alzo gli occhi e mi giro, e loro sono lì che saltano sopra il divano e si tirano i cuscini, lui con la spada in mano, lei con l’ennesima bambolina, e allora sorrido e so che tutti i viaggi e i progetti immaginati li abbiamo realizzati.

Quando mi vedono mi corrono incontro e mi chiamano a squarciagola e la malinconia è sparita di colpo, e in quel momento corriamo al computer apriamo  Skipe e d’un tratto l’oceano che ci separa non è poi così grande.

 

verdure sott'olio, peperoncini piccanti

Ingredienti per due caraffe da circa 300 ml:

16 peperoncini rossi piccanti

1/2 litro di aceto bianco

1/2 litro di vino bianco

500 gr di tonno sott’olio sgocciolato

2 cucchiaini di capperi sotto sale dissalati

2 acciughe

 

peperoncini sott'olio

Preparazione:

Pulire i peperoncini togliendo la parte superiore, togliere tutti i semi che sono all’interno  e farli bollire per 2 o 3 minuti nella miscela di vino e aceto.

Lasciarli asciugare capovolti sopra un canovaccio pulito per l’intera notte.

Il giorno seguente frullare nel mixer il tonno sgocciolato, i capperi dissalati e le acciughe pulite.

Farcire i peperoncini con la crema al tonno e sistemarli sentro le caraffe. Coprire con l’olio extravergine di oliva e lascirlo riposare almeno un ora per vedere che non scenda di livello, eventualmente aggiungerne ancora, i peperoncini devono essere ben coperti.

Chiudere la caraffa ermeticamente e riporli in dispensa e utilizzateli dopo 30 giorni.

Mi raccomando quando lavorate i peperoncini utilizzate dei guanti, altrimenti rischiate di cuocervi le labbra e l’intero viso esattamente come ho fatto io.

 

Peperoncini,  conserve di verdure, sott'olio

 

….Perchè in ogni storia d’amore non deve mai mancare un pizzico di peperoncino….

 

Peperoncini farciti, peperoncini ripieni,

You Might Also Like

23 Comments

  • Reply
    Roberta Morasco
    3 settembre 2013 at 8:10

    Lo sai che mi hai fatto commuovere amica?
    Ti auguro un felice anniversario e spero che il prossimo non ci saranno skype e tanti chilometri a dividervi, ma magari, chissà un bel w.e. tutti insieme o semplicemente una bella tavola in una trattoria e tante risate ed allegria tutto intorno..
    Tu intanto rimani così, bella e forte, ok?
    Questi pomodorini sono la passione di mio marito e io non glieli preparo mai…segno?
    Ti abbraccio forte forte! Roby

  • Reply
    m4ry
    3 settembre 2013 at 8:13

    Vorrei poterti abbracciare sai ? Non dev’essere facile avere l’uomo che si ama lontano..posso capire come ti senti. Io sono legatissima a mio marito..e non abbiamo figli..quando non c’è, seppur per pochi giorni, mi manca da morire..
    Ma come dici tu, i tuoi bambini sono il risultato del vostro amore..sono voi…e vedi come ti fanno sorridere ? Questi peperoncini sono uno spettacolo…della serie “uno tira l’altro”…
    Bacio e felice giornata !

  • Reply
    simona
    3 settembre 2013 at 8:16

    Manu mi hai commosso con queste righe…. un pò il riassunto della mia vita… solo che a noi sono 5° anni e a saltare sul divano c’è solo la mia piccola gin… Skipe aperto e Andrea oltre oceano… -La Distanza- è una situazione che possono capire in pochi, solo chi la vive realmente…. spiegarla, raccontarla è davvero difficile… sei una donna in gamba e ricca di buoni sentimenti… sopratutto hai una splendida famiglia:* Auguri tanti cari auguri:)
    splendidi i tuoi peperoncini:) ti mando un bacione:**

  • Reply
    Paola
    3 settembre 2013 at 9:23

    che brutta cosa la distanza, meno male che i piccoli riempiono questi vuoti con la loro allegria. Un abbraccio e buon anniversario!

  • Reply
    sandra
    3 settembre 2013 at 10:12

    allora, io ti immagino con il mazzo di peperoncini in mano e un sospiro che ti scappa fuori. e meno male che l’occhio poi cade su quei due sogni più grandi realizzati! e santosubito Skype che elimina gli oceani, le montagne, i fiumi e i laghi! che bel post Manu!
    e poi c’è il travaso di bile: perchè i miei peperoni vanno sempre a male? ecchecosamaisgablioio!?!?! ora riprovo, con i GUANTI!!!!
    FOTO bellissime cara!
    Sandra

  • Reply
    Maddy
    3 settembre 2013 at 10:47

    Manu…..lacrimuccia!!!! Penso che non vi manchi proprio niente, avete realizzato molto più di tanti che sono sposati da vent’anni e anche se adesso Stefy non c’è, avrete sicuramente modo di recuperare al suo ritorno! Un abbraccio e complimenti per la ricetta! Baci

  • Reply
    eli
    3 settembre 2013 at 11:17

    Buon anniversario!!!
    La tecnologia in questo caso ci aiuta, tu hai il marito lontano, io i figli. Ma con internet ci si può parlare, ci si può vedere, scambiare foto quasi in tempo reale ed è vero…le distanze si accorciano!!
    Un abbraccio :))))))

  • Reply
    Valentina
    3 settembre 2013 at 11:45

    Quanto sei bella, Manu… mi sono commossa… Il tesoro più grande è il vostro amore e il frutto del vostro amore, i figli… solo così si supera ogni distanza, ogni malinconia… e si è uniti sempre <3 Buon anniversario di vero cuore! 🙂 Non posso mangiare piccante ma questi peperoncini sono invitantissimi e tu sei davvero brava! 😀 Un abbraccio grande grande :**

  • Reply
    Ago
    3 settembre 2013 at 14:26

    Cara Manu, non puoi immaginare quanto ti capisca bene…
    Il mio fidanzato vive a 1300 km di distanza e ci vediamo pochissimo e praticamente il telefono è il nostro migliore amico! Ma meno male che c’è questa nuova tecnologia che aiuta così tanto, è l’unico modo per sopportare in maniera non troppo traumatica la distanza! Ti mando un bacione grosso e tanti auguri per l’anniversario 😀

  • Reply
    Not Only Sugar
    3 settembre 2013 at 14:44

    La cercavo da un pò questa ricetta.. grazieeee..
    Not Only Sugar

  • Reply
    Vaty
    3 settembre 2013 at 15:56

    carissima Manu,
    sono qui con le lacrime negli occhi e non sono più riuscita a leggere la ricetta.
    ti abbraccio forte.
    hai ragione, il vostro mazzo di rose sono i figli e tuo marito d’altra parte di skype ti pensa giorno e notte.
    anche questa è felicità.
    <3
    ti voglio bene Manu e ti stringo forte affinchè ogni malinconia passi. e che passi veloce anche il tempo cossicchè tu possa riabbracciare il tuo amore, conosciuto 12 anni fa.

  • Reply
    conunpocodizucchero.it
    3 settembre 2013 at 16:04

    mi fai venire le lacrimuccine!!!! giuro!

  • Reply
    Elly
    3 settembre 2013 at 18:00

    Il tuo post è molto bello. La tua ricetta preziosa. Non solo quella culinaria…

  • Reply
    Monica
    3 settembre 2013 at 18:51

    Tesoro!!!! Lacrimuccia 😉 Ho fatto leggere il post anche a mio marito e ci siamo commossi!!!!! E’ proprio così…i sogni che si fanno si realizzano poi in mille modi diversi!!!! Auguri di cuore!!!! Un abbraccio

  • Reply
    Elena
    3 settembre 2013 at 19:30

    Manu quanto cuore e amore in queste parole….sei forte Manu perchè hai saputo vedere la parte più bella della vostra unione…i vostri figli e la vostra voglia di stare insieme anche se vi separano kilometri di distanza…una vita intera a cercarsi, amarsi, allontanarsi e rivedersi non ha prezzo rispetto ad una data che può essere festeggiata come si vuole anche al suo ritorno…non era questo il vero significato della vostra promessa…Ti abbraccio forte….la tua ricetta è fantastica…vediamo se trovo questi peperoncini forti tondi…

  • Reply
    coccolatime
    3 settembre 2013 at 20:39

    mi unisco alle altre..mi hai fatto commuovere..e ti comprendo bene…anche io ho cresciuto mio figlio spesso da sola..mio marito ha lavorato per progetti in diversi luoghi..ed era impossibile logisticamente accompagnarlo anche noi!!…e cosi siamo rimasti a casa..noi siamo casa…e non è una bella vita nenache per lui..adesso che abbiamo entrambi 50 anni e un miliardo di anni assime posso assicurarti che la lontananza ci ha solo rafforzato….se ti può esser di conforto la mia esperienza…accoglila..siamo unitissimi nella lontananza…e sognamo il momento di poter tornare a vivere una quotidianeità assieme….i peperoncini sono la fine del mondo…stringi i denti…<3

  • Reply
    Chiara
    3 settembre 2013 at 21:43

    …che dolce!! Stringi i denti e godetevi una serata tutta per voi al suo rientro!! 😉

  • Reply
    ilenia
    4 settembre 2013 at 9:36

    Cara mia a parte la ricetta che ritengo fantastica… ti abbraccio forte con le lacrime agli occhi!!! Sei dolcissima, non deve essere facile essere così lontani…quello che hai scritto è davvero bello…mi hai fatto pensare alla mia vita ed ai miei figli…hai reso pienamente l’idea dell’amore profondo che lega una famiglia!!! Un super abbraccio dolcissima Manu….

  • Reply
    Elena
    4 settembre 2013 at 15:56

    Come sai io non sono di commento facile!!!…ma stavolta come potevo non dirti nulla!Leggendoti ho pianto e ripianto, per le bellissime parole, per le emozioni che mi hai trasmesso e soprattutto perchè vi conosco e so la bellissima famiglia che siete!!E’ vero di progetti se ne fanno tanti e non sempre la vita ci permette di realizzarli…ma ricordati sempre che il progetto più importante sono quei cuccioli scalmanati e il vostro amore!Vi voglio un gran bene…un super abbraccio…

  • Reply
    Le Ricette di Tina
    4 settembre 2013 at 20:31

    Auguri postecipati,forza e coraggio!!Che buoni questi peperoncini li adoro!Un abbraccio cara

  • Reply
    annalisa
    5 settembre 2013 at 5:16

    che tenerezza leggerti Emanuela…un grande abbraccio tantissimi auguri e complimenti per la ricetta!

  • Reply
    Peccato di Gola, di Giovanni
    10 settembre 2013 at 7:15

    sono pensieri molto profondi… dai ci saranno comunque tempi in cui potrete dedicarvi a quello che volete 🙂 auguri e buonissimi questi peperoncini!

  • Reply
    Peperoni ripieni di riso venere | Ricami di pastafrolla
    1 giugno 2017 at 10:32

    […] queste saporitissime e coloratissime verdure dobbiamo approfittarne, a volte conservandole ( peperoncini ripieni), a volte cucinandoli espressi come in questa […]

  • Leave a Reply

    Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.