Pasta/ Salato

Pici all’Aglione…l’ottava meraviglia!!!

Prima o poi dovevo cimentarmi nella tanto famigerata ricetta dei pici all’Aglione.

Non conoscevo la vera ricetta e su internet se ne trovano tante, ma io ho chiesto la versione ad un’amica che è una fautrice di questa bella ricetta.

In realtà ho scoperto un sacco di cose che non sapevo, prima fra tutte che i pici non si preparano con un banale aglio da supermercato bensì con il succulento e introvabile ” Aglione della Valdichiana“, un aglio dal sapore caldo pungente e leggermente piccante, così come viene definito dagli estimatori della fiera di San Vittorino che si svolge ogni anno nei pressi di Montepulciano e dove i produttori locali mettono a disposizione i semi per continuarne l’antica coltivazione.

E proprio loro hanno definto la ricetta dei pici all’aglione l’ottava meraviglia.

Quando ho letto la definizione ho riso a crepapelle…un’ pò presuntuosa ho pensato, però oramai carica di consigli e suggerimenti ho deciso di provare e non ci crederete ma avevavo proprio ragione, i Pici all’Aglione se preparati con gli ingredienti giusti sono veramente l’Ottava Meraviglia.

 

pici all'aglione, ricette tipiche, pasta fresca

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di pici freschi

8 spicchi di aglio ( meglio se fresco e INDISCUTIBILMENTE italiano)

300 -400 gr di pomodorini ciliegini

olio extravergine di oliva

sale marino integrale

 

Pici all'aglione, ricette toscane

 

Preparazione:

Versare abbondanete olio in una padella capiente, aggiungere gli spicchi di aglio tagliato o schiacciato e fatelo scaldare a fiamma piuttoscto bassa così da tirare fuori gli aromi e i profumi dell’aglio senza bruciarlo e renderlo amaro.

A questo punto aggiungere i pomodorini tagliati a metà e salare e alzare la fiamma, cuocere il pomodoro facendogli prendere una leggera caramellatura.

Intanto cuocere i pici e non appena ssaranno cotti versarli nella padella, saltarli ed eventualmente aggiungere un mestolino di acqua di cottura, così da renderli più cremosi.

 

N.B. Mi raccomando quello che conta in questa ricetta è la qualità dell’aglio. Io non ho trovato il vero aglione ma ho utilizzato un aglio fresco dell’orto dei miei genitori ed era comunque molto buono.

 

pici aglione

You Might Also Like

21 Comments

  • Reply
    Valentina
    29 agosto 2013 at 8:03

    Ciao Manu! 🙂 Non sai da quanto tempo voglio fare i pici… rimando sempre… ma mi sa che adesso è arrivato il momento! Sei stata bravissima come sempre, un abbraccio grande e buona giornata :** <3

  • Reply
    Babe
    29 agosto 2013 at 9:39

    I pici sono buonissimi!
    Li ho mangiati l’estate scorsa quando siamo stati in zona Siena.
    Ho evitato quelli all’aglione però essendo allergica all’aglio.
    I tuoi hanno un aspetto davvero meraviglioso.
    Un abbraccio gioia!

  • Reply
    m4ry
    29 agosto 2013 at 10:03

    Ma quanto mi hai incuriosita con questa ricetta…certo che la visone di quel piatto così bello, a quest’ora, mette una fame !!!!!! Ti abbraccio e ti auguro una buonissima giornata :**

  • Reply
    Inco
    29 agosto 2013 at 13:28

    Ottimi, ottimi ottimi! 🙂
    Adoro questo tipo di primo. Anche se abbiamo già pranzato, c’è ancora spazio per un primo del genere. Ottimo!!!!
    Incoronata.

  • Reply
    Vaty
    29 agosto 2013 at 14:21

    Ma non conoscevo questo piatto! Quindi bisogna per forza provarlo per sentire questa ottava meraviglia allora!! Sei fantastica manu!

  • Reply
    Berry
    29 agosto 2013 at 15:14

    Ciao Manuuuu eccomi! E tu mi accogli così con i pici, una delle mie paste preferite…e poi con l’aglio…gnammmm! Un abbraccione, ci sentiamo presto!

  • Reply
    Giovanni, Peccato di Gola
    29 agosto 2013 at 16:30

    non la conoscevo questa ricetta, ma già mi piace 🙂 grazie!

  • Reply
    Le Ricette di Tina
    30 agosto 2013 at 4:08

    Peccato non aver l’aglio giusto,ha l’aspetto dell’ottava meraviglia!!!!

  • Reply
    Chiara
    30 agosto 2013 at 5:46

    Ahi ahi io e l’aglio non andiamo molto d’accordo ma a mio marito piacerebbero sicuramente! 🙂 buon weekend cara!

  • Reply
    Paola
    30 agosto 2013 at 9:09

    Anche se sono piemontese amo tanto questa pasta che ho assaggiato per la prima volta in Toscana, a Torino li trovo in una gastronomia in centro e li faccio nella versione classica cacio e pepe, ma sono buonissimi anche con il ragù di cinghiale. Questa variante non la conoscevo, quindi la proverò! Buon fine settimana!

  • Reply
    Claudia
    30 agosto 2013 at 13:49

    Io non amo molto l’aglio.. però… sono sicura che questi pici siano eccezionali!!!!!!! baciotti e buon fine settimana 😀

  • Reply
    Semplicemente Cucinando
    30 agosto 2013 at 16:20

    Non avrei mai pensato fosse così semplice e di pochi ingredienti questa ricetta!
    bella da matti a vedersi e credo anche buonissima…adoro tutto quello che ha il pomodoro fresco. L’aglio mi piace ma lo poi lo tolgo ed è indiscutibile che in un piatto così la faccia da padrone.
    Buon fine settimana!
    Lalla

  • Reply
    caterina
    31 agosto 2013 at 6:36

    Ho scoperto i pici durante un soggiorno in Toscana (pici all’ocio..)con sugo d’oca,quelli all’aglione sono anche molto buoni..non sapevo dell’aglio della Valdichiana..sicuramente con un sapore più determinato!! Ottimo piatto! Ciao cara!

  • Reply
    irmaladoce
    31 agosto 2013 at 6:37

    Ho scoperto i pici durante un soggiorno in Toscana (pici all’ocio..)con sugo d’oca,quelli all’aglione sono anche molto buoni..non sapevo dell’aglio della Valdichiana..sicuramente con un sapore più determinato!! Ottimo piatto! Ciao cara!

  • Reply
    annalisa
    31 agosto 2013 at 12:54

    un tripudio di bontà!!!!complimenti Emanuela!!

  • Reply
    simona
    1 settembre 2013 at 21:01

    Tesoro conosco questa meraviglia di piatto! anche se i pici non sono della mia regione io li adoro troppo… gli ingredienti semplici e di ottima qualità rendono un piatto unico e speciale.. proprio come questo… complimenti :*
    un abbraccio e buon 1 settembre:**

    • Reply
      Ricami di Pastafrolla
      2 settembre 2013 at 6:29

      Grazie Simo, mi hai fatto gli auguri per il 1° di settembre che per me è un giorno speciale, è il mio anniversario di matrimonio!!! Baci Manu

  • Reply
    Noe
    2 settembre 2013 at 12:55

    Che delizia questo piatto, un modo gustoso per prolungare l’estate a tavola. Ho giustappunto dei cari amici in Valdichiana…

  • Reply
    Noe
    2 settembre 2013 at 12:56

    p.s. Noemi, nice to meet you 🙂

  • Reply
    Isabel
    3 settembre 2013 at 10:01

    Che buoni i Pici all’aglione: confesso che non li ho mai fatti, ma mangiati, si..per quanto mi riguarda, ho la fortuna di usare solo l’aglio che coltivo nel mio piccolo fazzoletto di terra..ma invece di utilizzare 8 spicchi, me ne basteranno solo 3 o 4, visto quanto sono venuti forti e piccantini!
    Un abbraccio
    PS buon anniversario 🙂

  • Reply
    sabrina
    16 settembre 2013 at 7:57

    Bellissimi i colori le foto e gli ingredienti eppoi i pici io li amo!

  • Leave a Reply