Ricetta toscana dei pici all'Aglione | Ricami di pastafrolla
Primi/ Primi di verdure

Pici all’Aglione

come preparare i pici toscani all'aglione

I Pici all’aglione sono un primo piatto della tradizione toscana, facile da preparare e dal sapore inconfondibile.

I Pici all’aglione piatto tipico della cucina toscana sono un primo piatto semplice e veloce da preparare.
Gli ingredienti sono i pomodorini rossi e maturi in estate oppure una salsa di pomodoro verace durante la
stagione fredda, ma il vero re di questo piatto è L’AGLIONE DELLA VALDICHIANA.
Negli anni passati questa preziosa varietà si era quasi estinta fino a che un gruppo di volenterosi coltivatori
lo hanno riportato alla ribalta per farci gustare il vero piatto dei pici all’aglione, così chiamati non per il tanto aglio che viene utilizzato ma proprio perché un tempo si utilizzava proprio l’aglione.
L’aglione coltivato nella zona della Valdichiana senese e aretina si caratterizza per essere grande più deldoppio dei normali agli coltivati, deve essere formato non più di sei spicchi e al suo interno non contiene anilina, quindi è maggiormente digeribile ma mantiene tutte le caratteristiche buone del comune aglio da
tavola.
L’aglione a differenza dell’aglio comune ha un sapore più dolce e meno forte, una volta battuto al coltello viene cotto in padella a fuoco molto basso per far si che quest’ultimo si sciolga quasi completamente fino a
formare una crema che abbinata ai pomodorini diventano un connubio irresistibile.

 

 

Pici all'Aglione
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Emanuela Martinelli:
Recipe type: primi piatti
Cuisine: cucina italiana
Ingredienti
  • 500 gr di pici freschi
  • 6 spicchi di aglione
  • 500 gr di pomodorini ciliegini
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • q.b.sale marino integrale
Preparazione
  1. Spellate i sei spicchi di aglio e batteteli con il coltello in modo molto sottile.
  2. Versate abbondanete olio in una padella capiente, aggiungete l'aglio tritato finemente e fatelo scaldare a fiamma piuttosto bassa così da tirare fuori gli aromi e i profumi dell'aglio, lasciatelo sciogliere lentamente senza bruciarlo, ci vorranno almeno 5 o 6 minuti.
  3. A questo punto aggiungete i pomodorini tagliati a metà e salate, alzate la fiamma, fate cuocere il pomodoro facendogli prendere una leggera caramellatura.
  4. Intanto lessate i pici e non appena saranno cotti versateli nella padella, saltateli brevemente, eventualmente aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.
  5. Amalgamate i sapori e servite.

 

 

pici con aglione e pomodoro

 

 

 

 

 

Pici all’Aglione ultima modifica: 2013-08-29T07:10:19+00:00 da ricamidipastafrolla

You Might Also Like

21 Comments

  • Reply
    Valentina
    29 agosto 2013 at 8:03

    Ciao Manu! 🙂 Non sai da quanto tempo voglio fare i pici… rimando sempre… ma mi sa che adesso è arrivato il momento! Sei stata bravissima come sempre, un abbraccio grande e buona giornata :** <3

  • Reply
    Babe
    29 agosto 2013 at 9:39

    I pici sono buonissimi!
    Li ho mangiati l’estate scorsa quando siamo stati in zona Siena.
    Ho evitato quelli all’aglione però essendo allergica all’aglio.
    I tuoi hanno un aspetto davvero meraviglioso.
    Un abbraccio gioia!

  • Reply
    m4ry
    29 agosto 2013 at 10:03

    Ma quanto mi hai incuriosita con questa ricetta…certo che la visone di quel piatto così bello, a quest’ora, mette una fame !!!!!! Ti abbraccio e ti auguro una buonissima giornata :**

  • Reply
    Inco
    29 agosto 2013 at 13:28

    Ottimi, ottimi ottimi! 🙂
    Adoro questo tipo di primo. Anche se abbiamo già pranzato, c’è ancora spazio per un primo del genere. Ottimo!!!!
    Incoronata.

  • Reply
    Vaty
    29 agosto 2013 at 14:21

    Ma non conoscevo questo piatto! Quindi bisogna per forza provarlo per sentire questa ottava meraviglia allora!! Sei fantastica manu!

  • Reply
    Berry
    29 agosto 2013 at 15:14

    Ciao Manuuuu eccomi! E tu mi accogli così con i pici, una delle mie paste preferite…e poi con l’aglio…gnammmm! Un abbraccione, ci sentiamo presto!

  • Reply
    Giovanni, Peccato di Gola
    29 agosto 2013 at 16:30

    non la conoscevo questa ricetta, ma già mi piace 🙂 grazie!

  • Reply
    Le Ricette di Tina
    30 agosto 2013 at 4:08

    Peccato non aver l’aglio giusto,ha l’aspetto dell’ottava meraviglia!!!!

  • Reply
    Chiara
    30 agosto 2013 at 5:46

    Ahi ahi io e l’aglio non andiamo molto d’accordo ma a mio marito piacerebbero sicuramente! 🙂 buon weekend cara!

  • Reply
    Paola
    30 agosto 2013 at 9:09

    Anche se sono piemontese amo tanto questa pasta che ho assaggiato per la prima volta in Toscana, a Torino li trovo in una gastronomia in centro e li faccio nella versione classica cacio e pepe, ma sono buonissimi anche con il ragù di cinghiale. Questa variante non la conoscevo, quindi la proverò! Buon fine settimana!

  • Reply
    Claudia
    30 agosto 2013 at 13:49

    Io non amo molto l’aglio.. però… sono sicura che questi pici siano eccezionali!!!!!!! baciotti e buon fine settimana 😀

  • Reply
    Semplicemente Cucinando
    30 agosto 2013 at 16:20

    Non avrei mai pensato fosse così semplice e di pochi ingredienti questa ricetta!
    bella da matti a vedersi e credo anche buonissima…adoro tutto quello che ha il pomodoro fresco. L’aglio mi piace ma lo poi lo tolgo ed è indiscutibile che in un piatto così la faccia da padrone.
    Buon fine settimana!
    Lalla

  • Reply
    caterina
    31 agosto 2013 at 6:36

    Ho scoperto i pici durante un soggiorno in Toscana (pici all’ocio..)con sugo d’oca,quelli all’aglione sono anche molto buoni..non sapevo dell’aglio della Valdichiana..sicuramente con un sapore più determinato!! Ottimo piatto! Ciao cara!

  • Reply
    irmaladoce
    31 agosto 2013 at 6:37

    Ho scoperto i pici durante un soggiorno in Toscana (pici all’ocio..)con sugo d’oca,quelli all’aglione sono anche molto buoni..non sapevo dell’aglio della Valdichiana..sicuramente con un sapore più determinato!! Ottimo piatto! Ciao cara!

  • Reply
    annalisa
    31 agosto 2013 at 12:54

    un tripudio di bontà!!!!complimenti Emanuela!!

  • Reply
    simona
    1 settembre 2013 at 21:01

    Tesoro conosco questa meraviglia di piatto! anche se i pici non sono della mia regione io li adoro troppo… gli ingredienti semplici e di ottima qualità rendono un piatto unico e speciale.. proprio come questo… complimenti :*
    un abbraccio e buon 1 settembre:**

    • Reply
      Ricami di Pastafrolla
      2 settembre 2013 at 6:29

      Grazie Simo, mi hai fatto gli auguri per il 1° di settembre che per me è un giorno speciale, è il mio anniversario di matrimonio!!! Baci Manu

  • Reply
    Noe
    2 settembre 2013 at 12:55

    Che delizia questo piatto, un modo gustoso per prolungare l’estate a tavola. Ho giustappunto dei cari amici in Valdichiana…

  • Reply
    Noe
    2 settembre 2013 at 12:56

    p.s. Noemi, nice to meet you 🙂

  • Reply
    Isabel
    3 settembre 2013 at 10:01

    Che buoni i Pici all’aglione: confesso che non li ho mai fatti, ma mangiati, si..per quanto mi riguarda, ho la fortuna di usare solo l’aglio che coltivo nel mio piccolo fazzoletto di terra..ma invece di utilizzare 8 spicchi, me ne basteranno solo 3 o 4, visto quanto sono venuti forti e piccantini!
    Un abbraccio
    PS buon anniversario 🙂

  • Reply
    sabrina
    16 settembre 2013 at 7:57

    Bellissimi i colori le foto e gli ingredienti eppoi i pici io li amo!

  • Leave a Reply

    Rate this recipe:  

    Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.