Ricetta Semifreddo al mascarpone | Ricami di pastafrolla
al cucchiaio/ Dolci

Semifreddo al mascarpone

dessert, semifreddo, mascarpone, ricami di pastafrolla, dolce al mascarpone

Il Tiramisù, come si fa a non amarlo?

Mi piace in tutte le sue varie declinazioni, questo è leggermente diverso dalla ricetta tradizonale che ho postato qui, ho dovuto modificarlo perchè quando una donna incinta ha una voglia non esiste proprio di non soddisfarla.

E se quella donna è anche la tua sorellina, in attesa del tuo nipotino non c’è proprio storia, qualcosa mi devo inventare.

Ma con le uova crude come la mettiamo?

Meno male che hanno inventato la meringa italiana…

semifreddo al mascarpone

Ingredienti per una tortera da 28 cm:

Mousse al mascarpone:

1/2 kg di mascarpone

1/2 kg di panna fresca

15 g di colla di pesce

106 g di albume a temperatura ambiente

200 gr di zucchero

100 ml di acqua

Per la Base:

4-5 pacchettini di pavesini

4 caffè esperessi

2 uova

40 g di zucchero

40 g di farina

 

tiramisu, dessert, dolce estivo,

Preparazione:

Bucce gateau

Prima di tutto prepariamo la base per il dolce, montando le due uova con lo zucchero fino a creare una crema soffice e chiara, aggungere la farina mescolando dal basso verso0 l’altro cercando di non smontare il composto.

Infornare nello stampo da 28 cm rivestito d1 carta forno per circa 12-15 minuti a 180°.

 Mousse di mascarpone.

Mettere la colla di pesce a bagno in acqua fredda e tenere da parte.

Nel frattempo preparare la meringa italiana, mettendo a cuocere lo zucchero insieme all’acqua, fino a che non raggiungerà la temperatura di 121°. Intanto inziare a montare gli albumi, non appena lo sciroppo ha raggiunto la temperatura desiderata abbassate la velocità della fruste in planetara e versate a filo il composto nel bordo della planetaria, quindi aumentate di nuovo la velocità e continuare a montare la meringa fino a raffreddamento. Mettere in congelatore ad abbattere la temperatura.

Versare la panna e il mascarpone in planetaria e montarli nsieme prima a velocità bassa in modo che si uniscano come si deve, quindi aumentate la temperatura ma montate per poco tempo altrimenti rischiate che diventino burro (questa chicca l’ho presa dal bellissimo blog di Valentina).

Nel frattempo mettere scaldare un pò di panna a fuoco basso e

sciogliere la colla di pesce ben strizzata. Aggiungerla alla montata di panna e mascapone delicatamente, e subito dopo unre anche la meringa italiana.

Rivestire lo stampo a cerniera con della carta velina, adagiare la base che abbiamo preparato nello stampo, bagnarla molto bene con del buon caffè espresso e versare sopra un buon strato di mousse, a metà bagnate i pavesini con il caffè e disponeteli sopra la mousse come preferite, quindi coprite con la restante parte di crema.

Mettere in frigo a solidificare per circa 3 ore, ancora meglio in congelatore così dopo riuscite a sformarla meglio e adagiarla in un piatto da portata (ovviiamente deve essere scongelata dverse ore prima dell’utilizzo).

Pavesini croccanti al caffè:

Il crumble di pavesini l’ho preparato, bagnadoli nel caffè espresso, messi sulla placca sopra un foglio d carta forno, e fatti asciugare in forno a 100°, forno ventilato per 50-60 minuti.

Decorate la torta con del cacao amaro e il crumble di pavesini.

ricami di pastafrolla, mousse mascarpone

Semifreddo al mascarpone ultima modifica: 2014-09-04T18:30:11+00:00 da ricamidipastafrolla

You Might Also Like

7 Comments

  • Reply
    Sara
    4 Settembre 2014 at 19:19

    Tesoro ma che spettacolo è sto dolce!?? è bellissimo..scenografico..stupendo!! adesso mi studio bene la ricetta e se mi prende il matto me lo faccio a brevissimoo!!

    Ti abbraccio…un bacio bella ..e w le zieee :))

  • Reply
    Berry
    5 Settembre 2014 at 10:11

    Ah per i nipoti cosa non facciamo…comunque io ho imparato a fare il tiramisù senza uova, perchè non mi fido di mangiarle crude a prescindere…e credimi viene buono lo stesso 🙂
    Un bacione bella!!!

  • Reply
    Giovanni, Peccato di Gola
    5 Settembre 2014 at 10:50

    molto bello ed invitante 🙂 lo mangerei molto volentieri!!!!!!

  • Reply
    Giovanna Hoang
    5 Settembre 2014 at 14:02

    Ehhh no il tiramisù non si può non amare, sarebbe un sacrilegio e questa versione con la meringa è decisamente fantastica. Avrà sicuramente un gusto eccezzionale!Sì, sì!!!

  • Reply
    Paola
    5 Settembre 2014 at 15:41

    Uno spettacolo! Una variante bellissima da fare e anche da vedere!Tua sorella sarà felicissima ma anche qualcuno nel pancione farà salti di gioia; mi appunto alcune chicche nella preparazione!Bravissima!

  • Reply
    Silvia
    20 Settembre 2014 at 17:27

    Meno male che esiste la meringa italiana 😉 E che bel giardino sullo sfondo!!

  • Reply
    Elena
    20 Settembre 2014 at 21:57

    Per una sorellina questo e altro….bella l’idea della meringa italiana…un tiramisu’ veramente speciale!!!!!

  • Leave a Reply

    Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.