Pasta

Mezzelune allo stracchino con pesto di fave fresche e dadolata di bresaola

pasta fresca ripiena, pesto di fave, primi piatti

 

Tutto è bene quel che finisce bene!!!

Indubbiamente , ma che cosa si prova quando arriva la telefonata inaspettata della scuola materna che ti dice: Scusa sono la maestra Chiara, Riccardo è caduto e si è fatto male al labbrino secondo me sarebbe meglio portarlo al pronto soccorso!!!

E allora….PANICO!!!

No, perchè quel breve lasso di tempo che passa tra spengere il computer, avvisare i colleghi che devi scappare correre la marataona fino all’asilo e arrivare senza più fiato in gola ti sembra un’eternità…

Poi finalmente entri e lui ti corre incontro con un labbrino effettivamente gonfio come un palloncino, ma fortunatamete non così grave come avevo pensato.

Siamo stati al pronto soccorso ma non ha avuto bisogno di niente, e a quel punto….coccole a cadere!!

Nel giro di un giorno la bocchina è tornata perfetta e senza troppi complimenti si è mangiato questo succulento piatto di pasta fresca, altro che yogurt e gelato!!

La ricetta è estiva gustosa e da assaporare solo nel periodo delle fave fresche, quindi approfittatene!!

 

primi piatti pasta fresca pasta ripiena

Ingredienti per 4 persone:

350 gr di mezzelune allo stracchino (Pasta fresca Poggiolini)

2 fette di bresaola altre circa 1/2 cm l’una

1/2 cipolla

Pesto di fave:

250 gr fave fresche sgranate

50 gr di pinoli

parmigiano

pecorino

olio EVO

sale marino integrale

 

 

mezzelune stracchino, primi piatti, pesto di fave, bresaola

 

Preparazione:

Tagliale la cipolla a fettine molto sottili e farla imbiondire in una padella con un filo di olio caldo. Se si dovesse asciugare troppo aggiungere dell’acqua e far cuocere bene la cipolla. Tagliare la bresaola a dadidi abbastanza piccoli e tenere da parte.

Preparare intanto il pesto di fave, con l’aiuto di un mixer si fa in 2 minuti, mettere all’interno del bicchiere le fave ed i pinoli, aggiungere il poco sale un po di olio e frullare, continuando ad aggiungere ancora un pò di olio a filo nel caso dovesse servire per rendere cremoso il pesto. A questo punto mettere in una ciotola e amalgare con il parmigiano ed il pecorino.

Cuocere le mezzelune in acqua bollente per pochi minuti, saltarle nella padella con la cipolla e aggiungere la bresaola a dadini.

Servire nei piatti aggiungendo il pesto di fave fresco.

 

pasta fresca ripiena, pesto di fave, primi piatti

You Might Also Like

24 Comments

  • Reply
    Roberta
    29 maggio 2013 at 8:48

    Piccina, chissà che paura ti sei presa! 🙂
    Meno male che alla fine non era nulla di serio!
    E queste mezze lune sono un favola!
    Ti abbraccio!

  • Reply
    gabila
    29 maggio 2013 at 8:52

    Non so perchè ma i bambini sono fatti di gomma…cadono ma è come se rimbalzassero…se cadi tu ti ci vuole la visioterapista per riprenderti!
    io non sono molto brava quando si parla di preparare piatti salati, la mia pasta ha sempre la stessa faccia….la tua invece ha un bel sorriso e credo che dovrò imparare tanto da te…!!!
    Bellissima ricetta che mi rivenderò alla prossima cena tra amici!
    Bacio.

  • Reply
    SARA
    29 maggio 2013 at 10:14

    Beh…come Riccardo io avrei amato la tua pasta….Chiara,senza polemiche, avrebbe potuto evitare di nominare il pronto soccorso,proprio per la giustificabile ansia che certi termini suscitano…ma TUTTO è BENE QUELLO CHE FINISCE BENE!!!!UN BACIONE A RICCARDO. (Maestra Sara)

  • Reply
    m4ry
    29 maggio 2013 at 13:13

    E’ andata bene così..purtroppo è facile che i bambini si facciano male, ed immagino la tua paura..
    Non ci pensare più..
    Piuttosto, sto pensando a queste mezzelune…ripieno e condimento da urlo ! Troppo buone !
    Un bacione grande !

  • Reply
    Berry
    29 maggio 2013 at 14:26

    Nuuuuuuuuu Riccardo con il labbrino gonfio! All’asilo se ne combinano di tutti i colori, ma anche a casa…mia mamma ha passato anni di apprensione con 4 figlie (e continua anche ora, anche se siamo quasi tutte grandi…)! Un abbraccio al piccolino e uno a te, che buone le tue mezzelune!!!
    Berry

  • Reply
    i pasticci di caty
    29 maggio 2013 at 14:51

    Ma che spettacolo!Devono essere buonissime! Tutti ingredienti che insieme sono il top! Complimenti!! Adoro le tue ricette!

  • Reply
    Maddy
    29 maggio 2013 at 16:58

    Per fortuna niente di grave!!! Però immagino il tuo stato d’animo mentre correvi verso l’asino!!, consoliamoci con la tua ricetta va’! Baci!

  • Reply
    Tatiana
    29 maggio 2013 at 17:40

    Si, fantastica idea, fresca e gustosa, ora manca solo l’estate!
    Non ti stancare di proporre le tue idee, perchè sono da tenere in considerazione!!!!

  • Reply
    Dani
    29 maggio 2013 at 18:16

    Immagino che paura tu abbia avuto! Per fortuna non era niente di grave!!!!!!
    La pasta è fantastica ed anche i colori sono bellissimi insieme!
    Bacioni

  • Reply
    Babe
    30 maggio 2013 at 6:53

    Uh mamma immagino lo spavento, i mille film fatti mentre correvi da lui.
    Fortuna che non è stato nulla di più di un grosso spavento.
    E vai di coccole e di pasta meravigliosa.
    Bacini

  • Reply
    Giovanni, Peccato di Gola
    30 maggio 2013 at 14:08

    mannaggia questi piccoli che ci fanno sempre preoccupare 🙂 mamma mia salivazione a mille per questo piatto *.*

  • Reply
    Giovanna Hoang
    30 maggio 2013 at 15:07

    Woww ma che meraviglia di sapori!
    Cara, ma hai un sacco di ricette interessantissime che invogliano a provarle tutte!!!!
    Complimenti veramente, mi piacciono tanto.

  • Reply
    simona
    30 maggio 2013 at 21:19

    tesoro mi spiace per il piccolo e per lo spavento… immagino che siano stati minuti di terrore e panico quelli durante il tragitto prima per raggiungerlo in asilo… meno male che tutto si è risolto nel migliore dei modi e il tuo cucciolo buongustaio adesso sta bene:)
    Queste mezze lune sono un signor piatto, favolose, complimenti:*

  • Reply
    Le Ricette di Tina
    31 maggio 2013 at 21:16

    O mamma mi son venuti i brividi solo a pensarci,per fortuna nulla di grave dai..buonissima cara questa pasta!!

  • Reply
    conunpocodizucchero.it
    1 giugno 2013 at 6:10

    da maestra ti dico: cacchio poteva dirtelo anche con unpo’ più di tatto anche lei no!!!!
    ti capisco, ma credimi che anche dall’altra aprte non è bello! 🙂
    finita bene, qst è importante!!
    che favola qst tue mezzelune!!!!

  • Reply
    EdenStyle - Ricette, Dolci e Decorazioni
    1 giugno 2013 at 12:58

    I tuoi piatti di pasta sono sempre favolosi!
    Immagino che ti sia presa un bello spavento, menomale che alla fine non era nulla di grave!

  • Reply
    Elena
    1 giugno 2013 at 13:36

    Immagino il panico che tu abbia potuto provare…hai ragione tutto bene quel che finisce bene…e con questo piatto è finita meglio che mai…Baci!!

  • Reply
    Semplicemente Cucinando
    1 giugno 2013 at 17:29

    Avrai bruciato 7000 calorie in quella corsa verso Riccardo!!! Ma davvero i bambini rimbalzano come un a palla e ……intenditore non poco il bimbo , il buongiorno si vede dal mattino, questo piatto parla da solo!
    Mi piace l’accostamento bresaola e fave.
    Un abbraccio

  • Reply
    marisa
    3 giugno 2013 at 5:22

    Troppo buono e bello!! Sempre più raffinato il tuo blog 🙂

  • Reply
    giulia
    4 giugno 2013 at 10:39

    ciao emanuela!! ma che buoniiiii mi piacciono molto ^_^ un bacio

  • Reply
    Enrica
    4 giugno 2013 at 10:52

    delle mezzelune da urlo, complimenti davvero, ci credo che il tuo piccolo Riccardo non se le sia volute perdere

  • Reply
    Claudia
    16 luglio 2013 at 11:43

    I bimbi sono incredibilmente rapidi nelle guarigioni, sotto tutti i punti di vista:) che belle le mezze lune di oggi:)
    un bacione Manu:*

  • Reply
    Francesca
    31 luglio 2013 at 13:15

    Che bella la dadolata di bresaola! Non l’ho mai usata nei piatti, ma in effetti a pensarci bene si può mettere anche al posto della pancetta a cubetti in alcune ricette… grazie per l’illuminazione/idea/scoperta! 🙂
    Un abbraccio al bimbo! Mi hai fatto ricordare di quando all’asilo sono caduta da una costruzione fatta con le sbarre… e mi feci male proprio al labbro… e mia madre corse, spaventata, mentre io piangevo… e non sono più salita poi su quell’attrezzo strano!
    🙂

  • Reply
    Rita - Ondina
    22 agosto 2013 at 8:51

    per fortuna i bimbi hanno sempre un angelo che li protegge! grazie del tuo bentornato cara Manuela e complimenti per questo tuo piatto, sai che io non ho mai mangiato le fave??!! ho visto questa tua bella preparazione e direi che dovrei proprio provarle.
    un augurio e un bacio

  • Leave a Reply

    Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.