Ricetta del Panforte di Siena | Ricami di pastafrolla
Dolci/ Dolci tradizionali

Panforte di Siena

panforte di siena alle mandorle

 

Il Panforte di Siena è il dolce speziato a base di mandorle e canditi tipico della feste della tradizione toscana.

Il Panforte di Siena è il dolce che non manca mai durante le feste di natale, preparato con tantissime mandorle i canditi e profumato con le spezie, ha un gusto e un sapore che conquistano tutti i palati.

Di panforte ce ne sono varie versioni, quello nero, dove viene aggiunto pepe e cacao e quello bianco ricoperto da tanto candido zucchero a velo.

Questa è la versione che io amo di più e che deciso di preparare, ma sono entrambe ottime da gustare in compagnia e accompagnate da un bicchierino di vin dolce o  di vin santo.

Io vi consiglio di preparare a casa il panforte perché il procedimento è semplice e potete avvantaggiarvi diversi giorni prima perché, come tutti i dolci delle feste, ricciarelli cavallucci e torrone si mantiene benissimo anche per diverse settimane, dovete solo ricordarvi di tenerlo in un recipiente di latta ben chiuso.

 

panforte di Siena

 

 

Panforte di Siena
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Emanuela Martinelli:
Ricetta: dolci tradizionali
Cucina: cucina toscana
Ingredienti
  • 250 g di mandorle pelate
  • 250 g di canditi misti (cedro, arancia, melone)
  • 150 ml di miele di millefiori
  • 150 g di zucchero
  • 7 g circa di spezie miste ( candela, chiodi di garofano, noce moscata)
  • 1 pizzico di sale
  • 60 g di faria 00
  • 1 ostia
  • q.b. zucchero a velo
Preparazione
  1. Prima di tutto rivestite con la carta forno e poi con il foglio di ostia (sia la base che i bordi) due teglie rotonde in alluminio del diametro di circa 20 cm l'una, e tenete da parte.
  2. In una casseruola capiente certe il miele e lo zucchero e fateli sciogliere al fuoco ars una temperatura molto bassa.
  3. Nel frattempo mettete le mandorle a scaldare in forno a 120° per circa 10 minuti.
  4. Una volta che lo sciroppo avrà raggiunto la consistenza giusta (quando ne verste un goccia in un bicchiere con l'acqua si deve rapprendere velocemente) toglietelo dal fuoco e aggiungete i canditi, lavorate composto perché si amalgamino e unite le mandorle ancora calde, amalgamate di nuovo e per ultimo le polveri, farina spezie e sale.
  5. Il composto deve assorbire interamente anche questi ultimi ingredienti.
  6. Dividetelo a metà in entrambi gli stampi.
  7. con l'aiuto delle mani bagnate fatelo aderire bene ai bordi e livellatelo.
  8. Cospargetelo con due cucchiai di zucchero a velo.
  9. Cuocete il forno i panforti a 160° per 30 minuti.
  10. Togliete dal forno, lasciate intiepidire qualche minuto, quindi sformateli.
  11. I panforti si mantengono meglio se in una scatola di latta chiusa ermeticamente, oppure avvolto nella carta forno.

 

 

 

 

panforte alle mandorle

 

 

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di ricette  Aspettando il Natale di “Giochi di Zucchero

 

PicsArt_1417736030062

 

 

 

 

 

Panforte di Siena ultima modifica: 2018-12-20T07:00:52+00:00 da ricamidipastafrolla

You Might Also Like

10 Comments

  • Reply
    Emanuela
    10 Dicembre 2014 at 10:15

    Ma sai che non l’ho mai fatto!? Eppure è così bello e natalizio! Sulla mia tavola sarebbe una dolcissima novità! 🙂
    Un abbraccio Ema!

  • Reply
    Pattipatti
    10 Dicembre 2014 at 11:30

    Neanche io l’ho mai fatto, ma ogni anno cerco sempre una buona ricetta… segno la tua che mi ha fatto venire una gola….. un bascione!

  • Reply
    Tatiana
    10 Dicembre 2014 at 13:43

    Mi piace da morire il panforte… da ragazzina andavo a Siena da Nannini e ne facevo una scorta tale che rosicchiavo panforte e panpepato tutti i giorni… si potrebbe rifare in casa perché difficile non è e ora che ho visto il tuo mi è tornata la nostalgia dei sapori speziati ed antichi.
    Un abbraccio 🙂

  • Reply
    Berry
    10 Dicembre 2014 at 15:00

    Approvo i racconti, i ricordi di viaggio, approvo l’amore e le musichette natalizie di sottofondo…ma il panforte non mi piace 🙁 mi piaci tu e me lo faccio bastare!!!
    Un bacione!

  • Reply
    ConUnPocoDiZucchero Elena
    11 Dicembre 2014 at 10:04

    adoro il panforte, con tutta me. ma qui trovo solo delle versioni “industriali” che non mi soddisfano per niente! mi segno all’istante la tua ricetta e la provo a giorni. Ti ringrazio moltissimo e la tua intro rende tutto ancora più buono Ema! un bacio grande

  • Reply
    alessia mirabella
    12 Dicembre 2014 at 10:21

    Un incanto…deve essere buonissimo..se lo preparassi a casa stenderei tutti, so quanto piace…adesso so dove trovare la ricetta. Un abbraccio! A.

  • Reply
    Gaia Sera
    12 Dicembre 2014 at 13:48

    Il Panforte è una cosa che proprio non mi vuol venire ma magari, seguendo le istruzioni per questa meraviglia potrebbe essere la volta buona.. Buon Natale in attesa di farti, domani, gli auguri a voce ❤️

  • Reply
    Miky
    15 Dicembre 2014 at 21:31

    Molto bello il tuo panforte, ha un aspetto delizioso. Potevi portarcene una fettina al raduno ^_^
    Un bacio
    Miky

  • Reply
    susanna
    16 Dicembre 2014 at 17:53

    mangiato tante volte ma fatto da me mai, dovrò davvero sopperire a questa mancanza, visto questo tuo mi hai fatto venire una voglia di provarci…

  • Reply
    Valentina
    16 Dicembre 2014 at 19:42

    Buonoooooo 😛 e tanto bello il tuo!!! Brava Manu… sei sempre tanto brava ed io sono proprio felice di averti riabbracciato dopo tanto tempo, sei una di quelle persone che non si dimenticano e che entrano nel cuore. Ti stringo forte forte! <3

  • Leave a Reply

    Rate this recipe:  

    Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.