Lievitati

Sforniamo il pane?

Filoncino pane casereccio, lievito madre

Si sa, in Toscana, toglieteci tutto ma non il pane!!!

Così vista la mia pasta madre che dentro il frigo fa occhiolino un giorno se e uno no, ho deciso di provare a fare quello che più mi piace e senza il quale non riesco proprio a mettermi  a tavola.

Anche perchè quando il pane è veramente buono e magari abbiamo come noila fortuna di avere un ottimo olio extravergine di oliva, bè serve poco altro!!!

Così dopo il corso di panificazione con Sara Papa, ho iniziato a dare sfogo alla mia curiosità e ieri ho provato a preparare il filoncino di pane casereccio. Non vi dico lo stupore, la bontà ma soprattutto la soddisfazione di sentirmi dire dai miei cuccioli che il mio pane era buonissimo.

In realtà è molto semplice da preparare, e sarà un grande piacere avere in casa il profumo di pane appena sfornato. Potete prepararlo la sera e la mattina infornarlo così da avere il pane fresco per tutta la giornata. Io l’ho preprarato con la pasta madre ma nella ricetta scriverò anche le dosi se volete utilizzare il lievito di birra.

 

Filoncino pane casereccio, lievito madre

 

Ingredienti:

300 gr di farina (io ho utilizzato la o)

12 gr di lievito di birra o 150 gr di pasta madre

175 gr di acqua

1/2 cucchiaino di sale

olio evo

Scusate avevo inserito nella ricetta le proprorzioni di lievito madre e di birra sbagliate, inserisco quelle esatte:

6 gr di lievito di birra 0 75 gr di lievito madre

Filoncino pane lievito birra

 

Preparazione:

Nel caso in cui utilizziate il lievito di birra, stemperato nell’acqua e versatelo nella farina disposta a fontana ed iniziate ad impastare, quindi unite il sale e continuate a lavorare fino a che il composto non diventa liscio e compatto. Se invece utilizzate la pasta madre dovete aggiungerla al resto degli ingredienti e sempre con lo stesso procedimento lavorare l’impasto fino a che non ha raggiunto la medesima consistenza.

A questo punto mettere il panetto a lievitare in una terrina unta con dell’olio e coperto con un canovacio umido. Lasciar lievitare almeno fino al raddoppio. Quindi lavorate la pasta con le mani dandogli la forma di un filoncino, disponetelo in una teglia foderata con carta forna formare delle pieghe nella parte superiore con un coltella affilato e lasciarlo lievitare ancora. Quando la lievitazione è avvenuta metter in forno preriscaldato a 210- 220° per 10 minuti, quindi abbassare fino a 180° e cuocere per altri 20-25 minuti.

Pane comune lievito madre

 

You Might Also Like

22 Comments

  • Reply
    Silvia
    2 maggio 2013 at 19:06

    Si vede in foto che è buonissimo!

  • Reply
    Micol
    2 maggio 2013 at 19:49

    Ciao…..come vedi sono corsa a farti visita !!!Grazie per i complimenti,e altrettanti te ne devo fare per il tuo di blog e per questo pane…di un candore unico….semplice e secondo me buonissimo.Si Tatiana e’ davvero spettacolare ….Beh allora io visto che sono qui ne approfitto e vado a curiosare …….a presto….

  • Reply
    Chiara
    2 maggio 2013 at 20:29

    Ma sai che a casa mia l’addetto a fare il pane è il mio compagno? da quando mi ha regalato la macchina per il pane non lo ferma più nessuno, la usa per impastare e poi si diverte a sbattere la pagnotta sul tavolo…è il suo piccolo gioco…hehe…
    il tuo pane è perfetto, mi sembra di sentirne il profumo!! un bacio

  • Reply
    conunpocodizucchero.it
    2 maggio 2013 at 20:36

    e sforniamolo va! 😀
    un bacione mega enormissimo!!!!

  • Reply
    sabrina
    3 maggio 2013 at 6:58

    Bella pagnottina, con un goccino di olio e sale me lo farei proprio!

  • Reply
    m4ry
    3 maggio 2013 at 7:40

    Il pane è sempre il pane..amo prepararlo e mangiarlo…poi, quello fatto in casa ha un sapore e un profumo così piacevole ! Bellissimo il tuo pane 🙂
    Un abbraccio !

  • Reply
    Tatiana
    3 maggio 2013 at 9:31

    Si, noi Toscani il pane lo adoriamo.
    Da quando vivo a Milano posso dire che apprezzo ancor di più ciò che prima davo per scontato. E poi la gioia e la rilassante sensazione che ci regala nel farlo è paragonabile ad un pomeriggio in una Spa. Quindi! Fate il pane!!

    Questo è bellissimo e profumatissimo, non lo sento ma LO SO. Baci

    • Reply
      Ricami di Pastafrolla
      3 maggio 2013 at 10:05

      Tatiana che piacere averti qui!!! Un grandissimo bacio Manu

  • Reply
    irmaladoce
    3 maggio 2013 at 11:39

    Secondo me non c’è soddisfazione più grande che vedere una pasta lievitare…è l’esltazione massima! E il profumo che emana il pane cuocendo…ne vogliamo parlare?? Bravissima!!

  • Reply
    simona
    4 maggio 2013 at 7:13

    tesoro che soddisfazione fare il pane in casa! come sai io sono una fan delle preparazioni home made e se si tratta di lievitati sono in prima fila:) questo filone è stupendo! immagino che felicità nel sentirne il profumo e addentare questo capolavoro! complimenti tesoro:**

  • Reply
    Rita - Ondina
    4 maggio 2013 at 14:03

    da quando ho imparato a fare pane e lievitati vari la mia vita è cambiata, davvero la soddisfazione è unica nel preparare certe cose e io ho pure ripreso a mangiarli senza tutti quei problemi che mi davano quelli acquistati al negozio.
    Coccola la tua P.M. e i tuoi cuccioli, impasta e sforna che è molto bello!!
    un bacione

  • Reply
    Elena
    4 maggio 2013 at 17:55

    Farina 0, acqua e lievito..mi hai inv itato a nozze, stasera prima di andare a dormire lo preparo e lo inforno domani mattina così la domenica avrà un quid in più….baci grandi

  • Reply
    Elena
    5 maggio 2013 at 13:42

    Wowww un corso di panificazione con la mitica Sara che bello!!!!! E questo pane è bellissimo e morbidissimo! Mi segno la ricetta! Un bacione

  • Reply
    Semplicemente Cucinando
    5 maggio 2013 at 17:43

    Come te non mi siedo a tavola se non ho il pane, figuriamoci poi fatto in casa….ne ruberei una fettina dallo schermo ;-). Cederò prima o poi al lievito madre anche io!

  • Reply
    Babe
    6 maggio 2013 at 12:18

    Mamma mia che bello.
    Me lo immagino con una saporita fetta di salame sopra ^.^

  • Reply
    Not Only Sugar
    6 maggio 2013 at 15:36

    Delicato questo pane.. bellissimo..

    Not Only Sugar

  • Reply
    simo
    6 maggio 2013 at 16:16

    il pane fatto in casa ha sempre il suo perchè………questa bella pagnottona è favolosa!

  • Reply
    Elisabetta Pendola
    6 maggio 2013 at 16:39

    chissà che soddisfazione, brava, e poi è vero, noi toscani senza pane bòno non si vive!!

  • Reply
    Le Ricette di Tina
    6 maggio 2013 at 19:03

    Ciaooo cara ma è un piacere guardare questo magnifico pane bravissima!Buona settimana

  • Reply
    Giovanni, Peccato di Gola
    6 maggio 2013 at 20:35

    fantastico! adoro il pane fatto in casa *.* sforniamo va 😀

  • Reply
    sandra
    7 maggio 2013 at 6:37

    tesoro! ma che pane strepitoso…. io adoro il pane come tutti i toscani! ma tu conosci Panissimo? vieni un po’ a vedere…
    http://sonoiosandra.blogspot.it/2013/03/panissimo-la-raccolta-quindicinale-e-il.html
    spero di averti fra i nostri presto!
    baci
    Sandra

  • Reply
    i pasticci di caty
    5 giugno 2013 at 7:52

    Ma che bontaaaa 🙂 ne prendo una fetta!! Baci

  • Leave a Reply

    Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.